Disinfestazione e controllo Cimice dei letti


Biologia. La Cimice dei letti (Cimex lectularius L.) aumenta in questi ultimi anni la propria fastidiosa presenza in alberghi, locande, bad and breakfast, pensioni e anche mezzi di trasporto pubblici.

Questo insetto era abbastanza comune in alcune nazioni europee sino ai primi anni ’50, solitamente associato a condizioni di scarsa igiene, ma non sempre. In seguito grazie alla disponibilità di insetticidi di sintesi efficaci e residuali (es. DDT) e grazie al progressivo miglioramento delle condizioni strutturali ed igieniche degli edifici, la sua presenza è andata via via rarefacendosi. Negli ultimi 6-8 anni si è assistito ad una sua ricomparsa anche in nazioni europee caratterizzate da un elevato livello di industrializzazione. Anche l’Italia deve affrontare il ritorno di questo infestante che, ricordiamo, è un ematofago obbligato, particolarmente nelle città d’arte che ricevono la visita continua di un numero elevatissimo di turisti provenienti dalle più disparate nazioni.

Questo ritorno non è sfuggito ad alcuni studiosi che sulla Cimex lectularius L. hanno presentato recentemente una comunicazione al 15° European Sove Meeting tenutosi in Grecia dal 10 al 14 aprile. Clive Bose in particolare ha cercato di analizzare i motivi di questa sempre più frequente “ricomparsa”, tra questi Bose elenca:

  • Il costante e continuo incremento della frequenza dei viaggi internazionali;
  • Le modifiche nell’impiego degli insetticidi per uso civile (in particolare per il controllo delle blatte e delle formiche), che vede oggi preferito l’impiego di gel ed esche attrattive,
  • La comparsa di resistenza a comuni insetticidi (studi di Fletcher, Axtell, 1993).

In realtà al momento attuale non sembra evidenziabile un singolo fattore quale elemento scatenante l’incremento di presenza di questo parassita ematofago (Cimex lectularius L.). Piuttosto si può essere propensi a ritenere che si stia verificando una concomitanza di più fattori. Tra questi vi è potrebbe essere la frequente difficoltà incontrata da alcuni disinfestatori nel controllare con rapidità ed efficacia la presenza della cimice del letto. Questa difficoltà a sua volta può trarre origine dalla scarsa dimestichezza nell'affrontare un insetto, sino a pochi anni, fa poco diffuso e la cui biologia non è sempre ben conosciuta.

Sei interessato a questo servizio ?

Leggi l' informativa completa ai sensi dell'art.13 del D.Lgs 196/2003 inerente il trattamento dei dati personali

Confermo di aver letto l'informativa sulla privacy, di accettarne le condizioni e di autorizzare il trattamento dei dati personali ai sensi del D. Lgs. 196/2003

SiNo

Desidero iscrivermi alla newsletter di Ambience Service